poemontrial.org

I martiri dell'Uganda - Graziano Pesenti

DATA DI RILASCIO 05/06/2018
DIMENSIONE DEL FILE 11,84
ISBN 9788866715627
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Graziano Pesenti
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? I martiri dell'Uganda in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Graziano Pesenti. Leggere I martiri dell'Uganda Online è così facile ora!

Troverai il libro I martiri dell'Uganda pdf qui

Nel dicembre 1878 giungono in Buganda (regione meridionale dell'Uganda) i primi missionari d'Africa del cardinale Charles Lavigerie, i cosiddetti "padri bianchi". Il re Mutesa, pur accogliendoli, rimarrà sempre un personaggio estremamente ambiguo barcamenandosi tra paganesimo, islamismo e cristianesimo a seconda delle convenienze del momento. Il 7 novembre 1882 i missionari, in pericolo, devono abbandonare la Missione, rifugiandosi in una più accogliente zona limitrofa e lasciando in Buganda un pugno di cristiani e 250 catecumeni. Nonostante ciò il cristianesimo si propaga in quelle terre grazie proprio all'infaticabile ed eroico impegno di evangelizzazione dei pochi giovani cristiani rimasti. Alla morte del re Mutesa, il 10 ottobre 1884, gli succede uno dei figli, Mwanga, che inizialmente simpatizza per i cristiani; tra i paggi della sua corte, infatti, sono numerosissimi i convertiti. Il re fa ritornare nella sua terra i missionari europei. Ben presto però trasforma la sua iniziale benevolenza in odio feroce: il 15 novembre 1885 fa uccidere il suo maggiordomo Giuseppe Mukasa; tra la fine di maggio e i primi di giugno del 1886 fa trucidare decine tra servitori, paggi e funzionari, per la loro fede cristiana; il gruppo più numeroso, formato da cattolici e anglicani, è martirizzato il 3 giugno 1886 a Namugongo; il 27 gennaio 1887 fa decapitare Gian-Maria Muzeyi. Papa Benedetto XV, il 6 giugno 1920, beatifica ventidue gloriosi martiri, che vengono canonizzati l'8 ottobre 1964 dal pontefice Paolo VI.

...o dimostrano chiaramente: essi erano i più autentici degli africani, degni eredi delle virtù dei loro avi ... I martiri dell'Uganda, non solo storia - Mondo e Missione ... . Nell'abbracciare Gesù Cristo essi aprirono la porta della fede al loro popolo (cf. At 14, 27), affinché la gloria del Signore potesse risplendere sull'Uganda e sull'Africa. Le migliori offerte per VATICANO - 1965 - Canonizzazione dei martiri dell'Uganda sono su eBay Confronta prezzi e caratteristiche di prodotti nuovi e usati Molti articoli con consegna gratis! Martiri dell'Uganda (†1885-1887) Beatificazione: - 06 giugno 1920 - Papa Benedetto XV. Celebrazione. Canonizzazione: - 18 ottobre 1964 - Papa Paolo VI - Basilica Vaticana. Celebrazione. Ricorr ... I martiri dell'Uganda - Graziano Pesenti - Libro - Velar ... ... . Celebrazione. Canonizzazione: - 18 ottobre 1964 - Papa Paolo VI - Basilica Vaticana. Celebrazione. Ricorrenza: - Senza data (celebrazioni singole) SANTI MARTIRI DELL'UGANDA Diocesi di Roma. Parrocchia. Orario Messe. Parroci e Sacerdoti. Dove Siamo. INFO. Indirizzo: Via Adolfo Rava', 31 , 00142 Roma: Telefono: 06/5408660 : Fax: 06/54608626 stampa questa pagina stampa tutte le pagine segnala questa pagina. Papa Benedetto XV, il 6 giugno 1920, beatifica ventidue gloriosi martiri, che vengono canonizzati l'8 ottobre 1964 dal pontefice Paolo VI. C'erano poi la Sala sulla Storia delle Missioni, la Sala dei Martiri - con immagini, dipinti, libri ed un'interessante plastico che rappresentava i martiri dell'Uganda - e la Sala di Etnologia curata da W. Schmidt. Dall'«Omelia per la canonizzazione dei martiri dell'Uganda» di Paolo VI, papa (AAS 56, 1964, 905-906) La gloria dei martiri, segno di rinascita Questi Martiri Africani aggiungono all'albo dei vittoriosi, qual è il Martirologio, una pagina tragica e m I martiri ugandesi sono poco conosciuti in Occidente, ma sono famosi in gran parte dell'Africa. Il giorno dei martiri, il 3 giugno, è festa nazionale in Uganda. La storia è definita dallo studioso Kenneth Hamilton la "narrazione più celebrata della passione dei martiri dell'Africa cristiana". Furono canonizzati nel 1964 da papa Paolo VI. I martiri dell'Uganda lo dimostrano chiaramente: essi erano i più autentici degli africani, degni eredi delle virtù dei loro avi. Nell'abbracciare Gesù Cristo essi aprirono la porta della fede al loro popolo (cf. At 14, 27), affinché la gloria del Signore potesse risplendere sull'Uganda e sull'Africa. Ravviva il dono di Dio che è in te (2Tim 1,6): I martiri dell'Uganda - Don Jean Jacques MEYONG Ali dello Spirito. Loading... Unsubscribe from Ali dello Spirito? Cancel Unsubscribe. ......