poemontrial.org

Parmenide e la negazione del tempo. Interpretazioni e problemi - Massimo Pulpito

DATA DI RILASCIO 24/01/2005
DIMENSIONE DEL FILE 6,40
ISBN 9788879162869
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Massimo Pulpito
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Parmenide e la negazione del tempo. Interpretazioni e problemi in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Massimo Pulpito. Leggere Parmenide e la negazione del tempo. Interpretazioni e problemi Online è così facile ora!

Il miglior libro Parmenide e la negazione del tempo. Interpretazioni e problemi pdf che troverai qui

"Mai è stato e mai sarà, perché è adesso tutto insieme" (28 B 8.5 D.-K.). E in questo verso del poema di Parmenide, che la tradizione ha riconosciuto la prima espressione del concetto di eternità atemporale. Secondo l'interpretazione classica del pensiero parmenideo, questa nozione sarebbe sorta in opposizione all'eternità intesa da Eraclito nel senso della perpetuità, e sarebbe stata in seguito perfezionata da Platone, secondo una formulazione che, attraverso la mediazione neoplatonica, avrebbe ottenuto una grande fortuna nella storia della metafisica. Tuttavia, nel corso del Novecento, un numero crescente di studiosi ha avanzato dubbi sulla correttezza testuale e storica di questa lettura del poema e ha proposto di leggere il verso 8.5 come un'attestazione della perpetuità, esattamente il rovescio dell'eternità atemporale. Questo studio tenta di fare il punto del dibattito attorno alla questione dell'interpretazione del tempo in Parmenide, mostrando da un lato come una serie di argomenti induca a ritenere non più sostenibile la lettura atemporalista del poema, e dall'altro come non sia, però, accettabile la lettura alternativa del verso che è stata finora sostenuta. Il saggio tenta così di indicare una terza via interpretativa, che superi lo stallo del dibattito contemporaneo, e offre un contributo alla comprensione di un tema di grande rilevanza nella storia del pensiero antico e in quella delle idee di tempo ed eternità.

...ne finito lo spazio) e lo riconduce ad un numero ... Parmenide e la negazione del tempo. Interpretazioni e problemi ... . Il tempo, infatti, è per lui la misura del movimento, il modo in cui "contiamo" quanto le cose si muovono ("Questo, in realtà, è il tempo: il numero del movimento secondo il prima e il poi"). Parmenide è stato uno dei più grandi maestri della filosofia presocratica. Egli, basandosi sul principio di non contraddizione, E' stato il primo filosofo a delineare la figura dell'Essere basandosi non più su ipotesi cosmologiche bensì su un metodo razionale; in particolare, egli ha affermato, nel suo Poema sulla natura, che l'Essere è eterno: non avrebbe senso affermare che l'essere ... - Giorgio Colli - "Gorgia e Parmenide. Lezio ... Parmenide - Wikipedia ... ... - Giorgio Colli - "Gorgia e Parmenide. Lezioni 1965-1967" - Adelphi, Milano 2003 - Néstor-Luis Cordero - "By Being, It is. The Thesis of Parmenides" - Parmenides Publishing, Las Vegas 2004 - Massimo Pulpito - "Parmenide e la negazione del tempo. Interpretazioni e problemi" - LED, Milano 2005 Parmenide espose la sua filosofia in un poema in versi che fu indicato dai commentatori posteriori con il titolo Intorno alla natura (al tempo dei presocratici l'abitudine di dare un titolo alle opere letterarie era ancora poco diffusa) e di cui ci restano solo 154 versi raggruppati in 19 frammenti (conservatici per la maggior parte dallo scettico Sesto Empirico, vissuto tra il I° e il II ... Massimo Pulpito, Parmenide e la negazione del tempo. Interpretazioni e problemi, LED, Milano 2005; Andrea Sangiacomo, La sfida di Parmenide. Verso la Rinascenza, Il Prato, Padova 2007; Michele Abbate, Parmenide e i neoplatonici. Dall'Essere all'Uno e al di là dell'Uno, Edizioni dell'Orso, Alessandria 2010; Ugo di Toro, L'enigma Parmenide. Il tempo in Parmenide e Einstein. di Giovanni Mazzallo. Non è possibile definire con termini precisi che cosa sia il tempo, perché ogni cosa sembra essere affetta dalla sua presenza (sempre che questa sia accertata o quantomeno accertabile in qualche modo) e perché, in ultima analisi, vi sia la necessità dello scorrere del tempo all'interno delle dinamiche di evoluzione dei fenomeni ... Per Parmenide il problema non è da cosa ha avuto origine il tutto, ma che cos'è il tutto. Il ragionamento su cui si basa la filosofia di Parmenide è il seguente: "L'essere è e non può ... M. Pulpito, Parmenide e la negazione del tempo.Interpretazioni e Problemi " Questo studio tenta di fare il punto del dibattito attorno alla questione dell'interpretazione del tempo in Parmenide, mostrando da un lato come una serie di argomenti induca a ritenere non più sostenibile la lettura atemporalista del poema, poiché storicamente problematica e per certi versi incompatibile con il ... la difficile interpretazione del poema interpretazione "logica" ... la negazione del movimento e del tempo il terrore del divenire l' "horror vacui" in parmenide e nella filosofia greca l'errore di parmenide ... i problemi della filosofia dopo parmenide bibliografia....