poemontrial.org

Il comunismo, per favore, no. Il peccato mortale della Sinistra - Umberto Silva

DATA DI RILASCIO 24/01/2005
DIMENSIONE DEL FILE 4,26
ISBN 9788888341101
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Umberto Silva
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Il comunismo, per favore, no. Il peccato mortale della Sinistra in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Umberto Silva. Leggere Il comunismo, per favore, no. Il peccato mortale della Sinistra Online è così facile ora!

Tutti i Umberto Silva libri che leggi e scarichi da noi

Per opportunismo ma forse persino innamorata, ancora una volta la sinistra si allea con il comunismo. E una drammatica impasse. Buon gioco ha la destra nello sbeffeggiarla; ma anche se la sinistra dovesse vincere al prezzo di un patto col diavolo, sarebbe comunque una sconfitta. Avrà mai la sinistra il coraggio di diventare anticomunista? Discendendo negli abissi della storia e del proprio cuore, in un cammino arrischiato, costellato di trappole e tentazioni, Silva attraversa quello che tormentosamente si propone come il tragico enigma della nostra epoca.

...e di costituire una società di eguali, liberata dai conflitti politici e sociali e dalle guerre tra gli Stati ... Libro Il comunismo, per favore, no. Il peccato mortale ... ... . È comprensibile: al funerale della propria madre si può non essere perfettamente lucidi. Il dolore è grande, il cuore affranto, le emozioni difficilmente gestibili. Magari c'è anche tanta gente. Il peccato è l'unico vero male dell'uomo Ci possono essere nella vita del cristiano peccati gravi che offendono Dio e si oppongono gravemente ai suoi santi Comandamenti e privano l'anima della Grazia santificante (peccati mortali). Perché una azione peccaminosa sia peccato mortale occorre che vi siano simultaneamente questi tre elementi: ... Il comunismo, per favore, no. Il peccato mortale della ... ... . Perché una azione peccaminosa sia peccato mortale occorre che vi siano simultaneamente questi tre elementi: 1. Morta la sinistra, chi difenderà i poveri? (di Antonio Padellaro | Il Fatto Quotidiano) - "Quando nel 1999 incontrai, come presidente del Consiglio, papa Giovanni Paolo II, rimasi colpito da ciò che mi disse all'inizio del nostro colloquio: 'Ho combattuto tutta la vita contro i comunisti, ma ora che il comunismo è caduto, mi domando chi difenderà i poveri'....