poemontrial.org

Quando vedrò il tuo volto? La sete di Dio nella preghiera dei Salmi - M. I. Angelini

DATA DI RILASCIO 20/10/2016
DIMENSIONE DEL FILE 12,59
ISBN 9788834332252
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE M. I. Angelini
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Quando vedrò il tuo volto? La sete di Dio nella preghiera dei Salmi in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore M. I. Angelini. Leggere Quando vedrò il tuo volto? La sete di Dio nella preghiera dei Salmi Online è così facile ora!

Puoi scaricare il libro Quando vedrò il tuo volto? La sete di Dio nella preghiera dei Salmi in formato pdf epub previa registrazione gratuita

"La mia anima ha sete di Dio - del Dio vivente - quando verrò, e vedrò il volto di Dio?" (Sal 42-43). Questa domanda apre il secondo libro del Salterio (Sal 42-72) e lo caratterizza in profondo nel segno di "libro degli esilii" dove il problema di chi prega non è più soprattutto e soltanto ?esterno', costituito dagli avversari del giusto, ma piuttosto personale e interiore, focalizzato dal rapporto - diventato sempre più difficile e impegnativo - tra Dio e l'orante, che ne è l'anima più viva e più vera, lungo tutti i suoi diversi tornanti. Su questo tema le voci di esperti biblisti offrono una sorta di ?piccola grammatica della preghiera' di chi fatica a trovare la relazione con Dio, non ne coglie le tracce nella propria vita, se ne sente distante, talvolta come abbandonato. Muovendo dalla coppia dei salmi iniziali "Tristezza dell'anima e sete di Dio" (Sal 42-43, R. Vignolo), "Quando Dio si dimentica di noi" (Sal 44, F. Dalla Vecchia) -, viene valorizzato il luminoso esito finale del percorso, raggiunto nel Sal 72, espressione della migliore speranza messianica degli afflitti e dei miseri ("Il regno del Messia", G. Barbiero). Tra l'inizio e la fine del secondo libro dei Salmi, spiccano tre tappe del cammino, centrate su "Sapienza di vita e speranza in Dio" (Sal 49, P. Bovati), sulla sete di Dio (Sal 63: "Il tuo amore vale più della vita", L. Invernizzi) e infine sul Sal 68 ("Una casa dona Dio ai solitari", M.I. Angelini), un salmo di speciale importanza per la tradizione monastica.

...... QUANDO VEDRO' IL TUO VOLTO? LA SETE DI DIO NELLA PREGHIERA DEI SALMI ... Quando vedrò il tuo volto? - La sete di Dio nella ... ... . Curatori: ANGELINI M. I., VIGNOLO R. Editore: VITA E PENSIERO. Data di pubblicazione: Ottobre 2016. Collana: SESTANTE. Codice: 9788834332252. Disponibilità: DISPONIBILE IN 6/7 GIORNI € quando verrò dalla terra deserta senza strade e senz'acque, alle acque della tua dolcezza, per vedere la tua potenza e la tua gloria e saziare con le acque della tua misericordia la mia sete? Ho sete, Signore, sorgente di vita, dissetami. Ho sete del Dio vivo. Quando verrò e starò, Signore, davanti al tuo ... Quando vedrò il tuo volto? La sete di Dio nella preghiera ... ... . Ho sete del Dio vivo. Quando verrò e starò, Signore, davanti al tuo volto? Vedrò io quel giorno di ... Nell'ulti mo tassello di questo percorso, i curatori hanno raccolto le voci di esperti biblisti che offrono una sorta di "piccola grammatica della preghiera", a partire dalla domanda che dà il titolo al volume e da cui prende le mosse il secondo libro del Salterio: «Quando vedrò il tuo volto?». SALMO 4 ‐ Preghiera della sera Quando ti chiamo, rispondimi, Dio, mia giustizia, nell'angoscia tu mi hai liberato. Pietà di me, ascolta la mia preghiera. "O uomini, fino a quando disprezzerete la mia gloria, amerete il nulla e cercherete la menzogna? Riconoscete che Dio fa prodigi per il suo amico. Dio mi ascolta quando a lui grido. HO SETE DI TE SIGNORE Dal salmo 41 Come la cerva anela ai corsi d'acqua, così l'anima mia anela a te, o Dio. L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente: quando verrò e vedrò il volto di Dio? Le lacrime sono il mio pane giorno e notte, mentre mi dicono sempre: "Dov'è il tuo Dio?". Questo io ricordo e l'anima mia si strugge: avanzavo tra ... Parola di Dio. Salmo Responsoriale Dai Salmi 41 e 42. R. L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente. Oppure: R. Alleluia, alleluia, alleluia. Come la cerva anela ai corsi d'acqua, così l'anima mia anela a te, o Dio. L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente: quando verrò e vedrò il volto di Dio? R. Manda la tua luce e la tua verità: Salmi 41-42. 41,1 Al maestro del coro.Maskil. Dei figli di Core. 2 Come la cerva anela ai corsi d'acqua, così l'anima mia anela a te, o Dio. 3 L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente: quando verrò e vedrò il volto di Dio? 4 Le lacrime sono mio pane giorno e notte, mentre mi dicono sempre: «Dov'è il tuo Dio?». Chi ha sete venga: chi vuole attinga gratuitamente l'acqua della vita (Ap 22, 17). Come la cerva anela ai corsi d'acqua, * così l'anima mia anela a te, o Dio. L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente: * quando verrò e vedrò il volto di Dio? Le lacrime sono mio pane giorno e notte, * mentre mi dicono sempre: «Dov'è il tuo Dio?». IL DESIDERIO DI « VEDERE IL VOLTO DI DIO » NELLA PIETÀ' DEI SALMI « Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio » (Mt, 5, 8). Assimi­ lati ad « angeli nel cielo » (Mt. 22, 30), gli eletti « vedono il volto del Padre che è nei cieli » (Mt. 18, 10). L'Apocalisse annuncia che i servi a te, o Dio. [3] L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente: quando verrò e vedrò il volto di Dio? [4] Le lacrime sono il mio pane giorno e notte, mentre mi dicono sempre: «Dov'è il tuo Dio?». [5] Questo io ricordo e l'anima mia si strugge: avanzavo tra la folla, la precedevo fino alla casa di Dio, fra canti di gioia e di lode Nella preghiera puramente privata si può evitare questa dissonanza, perché vi è modo di scegliere il salmo più adatto al proprio stato d'animo. Nell'Ufficio divin...