poemontrial.org

La Chiesa di Bondeno da Matilde di Canossa ai giorni nostri - D. Biancardi

DATA DI RILASCIO 03/10/2018
DIMENSIONE DEL FILE 4,82
ISBN 9788855534178
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE D. Biancardi
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? La Chiesa di Bondeno da Matilde di Canossa ai giorni nostri in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore D. Biancardi. Leggere La Chiesa di Bondeno da Matilde di Canossa ai giorni nostri Online è così facile ora!

Il miglior libro La Chiesa di Bondeno da Matilde di Canossa ai giorni nostri pdf che troverai qui

"La chiesa arcipretale di S. Maria a Bondeno di Ferrara è da sempre associata a Matilde di Canossa, e la torre che si erge possente a fianco della chiesa è detta "torre matildea". Per questo in occasione del 900° anniversario della morte di Matilde di Canossa, il Comune di Bondeno con la collaborazione dell'Associazione Bondeno Cultura e del Gruppo Archeologico di Bondeno, ha organizzato un nutrito programma di iniziative, tra cui una Lectio Magistralis di Paolo Golinelli dal titolo Matilde di Canossa e i confini orientali del suo dominio: Felonica, Ficarolo, Bondeno, Ferrara. Nell'occasione fu organizzato anche un convegno per presentare i restauri che sono stati realizzati nella chiesa arcipretale in seguito alle lesioni provocate dal terremoto del 2012. Da una parte è stata così analizzata approfonditamente la storia di questo edificio, dall'altro si sono approfondite le indagini topografiche, archeologiche, architettoniche e artistiche sulla chiesa, il campanile e un'importante opera d'arte ivi conservata: il Crocifisso medievale attribuito a Paolo Moerich (detto "Paolo Tedesco")".

... nella chiesa abbaziale di S. Benedetto Polirone, dove il suo corpo rimase sino al 1632, quando fu venduto dall'abate Andreasi a papa Urbano VIII e da questo trasferito in un sontuoso monumento in S ... La Chiesa di Bondeno da Matilde di Canossa ai giorni ... ... . Pietro, opera di Gian Lorenzo Bernini. Matilde di Canossa e i confini orientali del suo dominio: Ferrara, Bondeno, Ficarolo, Felonica, in La chiesa di Bondeno da Matilde di Canossa ai giorni nostri, a cura di D. Biancardi, Bologna, Pàtron, 2018, pp. 15-29. Lo storico Tiraboschi scrive che sulle sponde del fiume sorgevano due borghi denominati Bondeno de Arduinum (degli Arduini) e Bondeno de Runcuris (di ... La Chiesa di Bondeno da Matilde di Canossa ai giorni ... ... . Biancardi, Bologna, Pàtron, 2018, pp. 15-29. Lo storico Tiraboschi scrive che sulle sponde del fiume sorgevano due borghi denominati Bondeno de Arduinum (degli Arduini) e Bondeno de Runcuris (di Roncore); non sono presenti molte notizie per poter effettuare una corretta identificazione dei due borghi e definirne l'antica fisionomia, è certo tuttavia che qui morì Matilde di Canossa, la quale era solita trascorrere le vacanze estive ... MATILDE di Canossa. - Figlia di Bonifacio, signore di Canossa e marchese di Toscana, e di Beatrice di Lorena, nacque tra la seconda metà del 1045 e la prima del 1046 probabilmente a Mantova, dove Bonifacio aveva il suo palatium, ma non mancano altre città che rivendicano tale onore. Il padre era al suo secondo matrimonio, avendo sposato, poco dopo la morte della prima moglie Richilde (1036 ... Ebbero una bambina, che dopo pochi giorni morì (1071), mentre sua madre rischiava la vita a causa del difficile parto, ma anche per l'ira del casato di Lotaringia che la accusò di malocchio poiché non era stata in grado di offrire un erede maschio; fu così che Matilde, nel gennaio del 1072, decise di fuggire per rientrare a Canossa, dove l'attendeva una missione straordinaria ... Il suo ricordo, immortalato da un monaco di Canossa, Donizone, fu rafforzato con una pretesa donazione dei suoi beni alla Chiesa, e con una serie di leggende, anche popolari, che si diffusero fin dal basso Medioevo, e che, continuate sia a livello colto, che popolare sino ai giorni nostri, ne hanno fatto un personaggio mitico, non solo per le terre padane. Il convegno si terrà presso la Sala 2000 di Bondeno e avrà come prima relatrice la Prof.ssa Michèle K. Spike massima esperta americana della Gra Contessa (vedi allegato). L' Arch. Calanca e il prof. Calzolari parleranno della storia della chiesa di Bondeno, con le relative modificazioni architettoniche dalle origini sino ai giorni nostri. article Bondeno, Menghini parla della struttura inaugurata lo scorso 4 gennaio «Felice per don Vincenzi, ma non è stato menzionato il primario» la Nuova Ferrara 05 febbraio 2020 Bondeno, apre il ponte di Borgo Scala: giornata attesa da 35 anni Bondeno La chiesa arcipretale di S. Maria a Bondeno di Ferrara è da sempre associata a Matilde di Canossa, e la torre che si erge possente a fianco della c MATILDE di Canossa. - Figlia del marchese Bonifacio di Canossa e della lotaringica contessa Beatrice, nacque nel 1046; professò legge longobarda per nascita, e legge salica per le sue prime nozze, indifferentemente; sposò prima il figlio del patrigno, Goffredo il Barbuto (v.), duca della Lotaringia superiore, da cui ebbe un figlio morto bambino, e poi a più di quarant'anni, con secondo e ... Matilde di Canossa . Amedeo SALA, febbraio 2011. Excellentissima cometissa Mathilda . Matilde nasce nel 1046, forse a Mantova, ultimogenita di Bonifacio III di Canossa 'il tiranno', duca e marchese di Tuscia (Toscana), e della contessa Beatrice di Lotaringia, sorella di papa Stefano IX; rimasta vedova nel 1052 dopo...