poemontrial.org

Vivere la cecità nell'Ottocento - Catherine J. Kudlick

DATA DI RILASCIO 11/07/2018
DIMENSIONE DEL FILE 3,23
ISBN 9788877514431
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Catherine J. Kudlick
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Vivere la cecità nell'Ottocento in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Catherine J. Kudlick. Leggere Vivere la cecità nell'Ottocento Online è così facile ora!

Catherine J. Kudlick libri Vivere la cecità nell'Ottocento epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

Questo volume affronta il tema della storia della cecità e della condizione dei ciechi e degli ipovedenti nel mondo "occidentale" durante l'Ottocento. Il primo contributo, di Paolo Militello - Lo spazio dei ciechi: l'«Atlas of the United States, Printed for the Use of the Blind» (1837) - ricostruisce le vicende che portarono alla realizzazione di un atlante per ciechi. Il secondo contributo, di Emanuele Rapisarda - Vincenzo Tedeschi Paternò Castello (1786-1858). Un cieco nella Sicilia dell'Ottocento - ricostruisce e contestualizza la figura dell'intellettuale siciliano non vedente Vincenzo Tedeschi Paternò Castello: dalle tristi vicende personali (la malattia agli occhi e la conseguente perdita parziale della vista; l'eccidio della famiglia durante la rivoluzione del 1848-1849) alle "battaglie" della vita. Il terzo contributo, di Zina Weygand e Catherine J. Kudlick - Una cieca nella Francia del XIX secolo: Thérèse-Adèle Husson. 1803-1831 - ricostruisce la vita e le opere di Thérèse-Adèle Husson, scrittrice parigina, autrice di un prezioso manoscritto del 1825 nel quale descrive lo «stato morale e fisico dei ciechi».

...e e ipovedenti ... Combattiamo la cecità evitabile e lavoriamo per i diritti delle persone con disabilit ... Vivere la cecità nell'Ottocento - Kudlick Catherine J ... ... ... che oggi possiamo dire a gran voce che anche chi ha una disabilità visiva può vivere una vita indipendente e dignitosa. In questo senso la grande storia di ''Cecità'', non a caso tra i titoli più citati in questo tempo di Covid-19, romanzo di uno scrittore di alto impegno come il portoghese José Saramago (1922 ... Cecità Il termine cecità indica l'assenza del potere visivo, definitiva o temporanea, assoluta o rel ... (PDF) VIVERE LA CECITÀ NELL'OTTOCENTO | Paolo Militello ... ... ... Cecità Il termine cecità indica l'assenza del potere visivo, definitiva o temporanea, assoluta o relativa, a seconda che manchi, rispettivamente, ogni traccia di percezione visiva o solo una delle componenti che partecipano all'atto visivo (senso luminoso, cromatico, stereoscopico ecc.). Interpretata nel corso della storia culturale quale emblema del male o, all'opposto, quale simbolo della ... Nel mondo 1.4 milioni di bambini sono ciechi.Nella metà dei casi la cecità infantile si può evitare. Nei Paesi del Sud del mondo - dove lavora CBM - i bambini nascono ciechi o lo diventano a causa di malattie prevenibili o curabili. Come la cataratta, che può causare la perdita della vista per la progressiva opacizzazione del cristallino.La cataratta può essere genetica oppure dovuta ... Mediante questa finzione, la cecità viene concretamente estromessa dalla scuola, dove, viceversa, resta l'alunno diverso ma espropriato della sua stessa diversità. Coinvolto nella finzione, l'alunno non vedente comincia a vivere nella mente del gruppo più che in se stesso, organizzando un conflitto interiore lacerante e insolubile. In archivio 36 frasi, aforismi, citazioni sulla cecità Cecità Perdita della vista, temporanea o permanente, dovuta a cause accidentali o a malattie varie, sia degli occhi che dei nervi; può anche essere congenita, a causa dell'imperfetto sviluppo dell'occhio o dei nervi relativi....