poemontrial.org

Dopo la rivoluzione. La primavera 1918 - Roj A. Medvedev

DATA DI RILASCIO 25/05/2017
DIMENSIONE DEL FILE 4,26
ISBN 9788868021931
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Roj A. Medvedev
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Dopo la rivoluzione. La primavera 1918 in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Roj A. Medvedev. Leggere Dopo la rivoluzione. La primavera 1918 Online è così facile ora!

Divertiti a leggere Dopo la rivoluzione. La primavera 1918 Roj A. Medvedev libri epub gratuitamente

Cosa sarebbe accaduto se già nel 1918 fosse stata applicata una linea analoga a quella adottata poi con la Nuova politica economica? Si sarebbe potuto evitare, se non lo scoppio, almeno il protrarsi della sanguinosa guerra civile? A interrogarsi è Roy Medvedev, una voce dissidente dell'Unione sovietica che compie un'ampia e dettagliata analisi della primavera del 1918, individuando gli errori commessi dai bolscevichi - in primis nei confronti dei contadini con i provvedimenti sull'ammasso obbligatorio del grano e sugli approvvigionamenti - e le conseguenze che ne derivarono per la storia dell'Unione sovietica. Nonostante i gravi errori commessi, Lenin riuscì a trovare una via d'uscita da una situazione estremamente critica, a conferma che "l'essenza della rivoluzione è la capacità di rinnovarsi. I suoi momenti fondamentali sono la mobilità rispetto al passato, la capacità di muovere rapidamente verso il futuro".

... di scioperi che avevano coinvolto centinaia di migliaia di operai e che il kaiser era riuscito a placare solo promettendo un vero suffragio universale, al posto del sistema elettorale per classi, anche in ... Dopo la rivoluzione. La primavera 1918 - Roj A. Medvedev ... ... ... Crea il PDF di Renato Cirelli 1. Il crollo della Russia degli zar La guerra civile russa, seguita alla Rivoluzione d'Ottobre del 1917, è uno degli avvenimenti più sconvolgenti del secolo XX, sia per l'enorme costo umano e materiale che per le conseguenze del suo esito per la Russia, per l'Europa e per il mondo intero. La Russia zarista, dalla metà dell'Ottocento, aveva iniziato un ... Dopo la sconfitta della rivoluzione la borghesia instaurò nel paese un regime di terrore. Circa 90.000 persone, tra cui migliaia di do ... DOPO LA RIVOLUZIONE LA PRIMAVERA 1918 - Hoepli ... . La Russia zarista, dalla metà dell'Ottocento, aveva iniziato un ... Dopo la sconfitta della rivoluzione la borghesia instaurò nel paese un regime di terrore. Circa 90.000 persone, tra cui migliaia di donne, vennero arrestate: di esse 10.000 furono fucilate, torturate oppure morirono in carcere per fame e malattia, decine di migliaia furono condannate a lunghi periodi di carcere o di lavori forzati....